Corso Manutentore del Verde

Codice: 30.7
Destinatari: Lavoratori
Categoria: Sicurezza
Durata: 180 ore
Validità: Per sempre
Certificazione rilasciata: Attestato di abilitazione
Dove: Piemonte e Lombardia
Grazie a questo corso di formazione potrai avviare o proseguire l'attività di manutentore del verde nel rispetto delle normative vigenti (art. 12 della legge 154/2016 e decreto Regione Lombardia n°- 5777 del 23/04/2018. Il giardiniere professionista si occupa della manutenzione di aree verdi, aiuole, parchi, alberi, giardini privati e pubblici utilizzando in modo corretto ed in sicurezza le attrezzature ed i macchinari specifici.
Destinatari:
Tutti i lavoratori di qualsiasi azienda, impresa, associazioni, servizi, nel settore privato e pubblico, con qualsiasi tipologia di forma contrattuale che vogliono avviare o proseguire l'attività di manutentore del verde. Questo corso è obbligatorio per tutti coloro che NON possiedono: Almeno 2 anni di attività lavorativa alla data del 22/02/2018; Un titolo di studio coerente con l'attività di manutentore del verde / giardiniere professionista.
La dotazione necessaria:
Per effettuare la prova pratica come manutentore del verde sono necessari i seguenti DPI (Dispositivi di Protezioni Individuali), in buono stato e non scaduti: Abbigliamento adeguato Scarpe anti-antinfortunistiche Casco con cuffie e visiera Occhiali di protezione Sinergie per Aziende può fornire tale dotazione se il partecipante non ne è in possesso.
Vuoi conoscere i prossimi corsi in programma?
Informazioni sul corso
Teoria in aula:
Numero ore: 120 Argomenti trattati: -Elementi di botanica generale; -Elementi di coltivazioni arboree; -Elementi di entomologia; -Elementi di fitopatologia; -Elementi di pedologia; -Normativa in materia di scarti verdi; -Elementi di progettazione del verde; -Principi di fisiologia vegetale; -Principi di agronomia generale e speciale.
Normative:

Il corso di formazione è da considerarsi tra gli obblighi del Datore di Lavoro di fornire ai lavoratori adeguata istruzione ed informazione inerente ai rischi specifici sulla sicurezza presenti durante lo svolgimento delle mansioni alle quali sono adibiti. Il corso è pertanto obbligatorio per tutti i lavoratori in relazione agli art. 37, del D.Lgs. 9 Aprile 2008, n.81 e art.73 coordinato al D. Lgs. 3 agosto 2009, n. 106.

Verifica:

Al termine dei moduli teorici verrà effettuata una prova intermedia di verifica consistente in un questionario a risposta multipla. Il superamento della prova, che avverrà con almeno il 70% delle risposte esatte, consentirà il passaggio ai moduli pratici specifici.

Il mancato superamento comporta la ripetizione della sessione teorica. Al termine della sessione pratica avranno luogo le prove di verifica finale. Tutte le prove pratiche devono essere superate.

Registro:

Per ogni edizione del corso viene predisposto un apposito registro delle presenze al corso sul quale ogni partecipante appone la propria firma.

Attività pratica:
Numero ore: 60 Argomenti trattati: -Applicare tecniche di potatura e di concimazione; -Applicare tecniche di diserbo; -Utilizzare attrezzi agricoli; -Utilizzare dispositivi di protezione individuali (DPI); -Utilizzare sistemi di irrigazione / strumenti per distribuzione antiparassitari; -Applicare la normativa fitosanitaria con particolare riferimento al passaporto delle piante / agli organismi nocivi da quarantena e eventuali prescrizioni; -Applicare la normativa sul corretto smaltimento/recupero dei materiali vegetali di risulta; -Elementi di entomologia e patologia di coltivazioni arboree; -Principi di fisiologia vegetale; -Applicare tecniche di preparazione del terreno; -Utilizzare gli elaborati progettuali e trasferirli in cantiere; -Applicare tecniche di trapianto e messa a dimora, semina, difesa e diserbo; -Utilizzare strumenti per distruzione di prodotti fitosanitari.
Docenti:

I nostri docenti hanno competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro ed una formazione rispondente ai requisiti previsti dalla normativa vigente per i formatori.

I nostri istruttori hanno esperienza professionale pratica almeno triennale nelle tecniche di utilizzo delle attrezzature.

Dispense:

Ad ogni partecipante viene consegnata una dispensa didattica contente documenti di utilizzo e di lettura utili a completare la formazione conseguita.

Attestato:

Al termine del corso, verrà rilasciato ai sensi del D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 art. 37 e art. 73 coordinato al D. Lgs. 3 agosto 2009, n. 106 Allegato IV Accordo Stato Regioni del 22/02/2012 un attestato di partecipazione al corso di formazione valido su tutto il territorio nazionale.

L’attestato di frequenza verrà rilasciato a fronte della partecipazione al 90% delle ore totali.