Sicurezza sul lavoro: Corso di formazione specifica

Il corso formazione specifica lavoratori è uno dei percorsi formativi obbligatori previsti dall’Art.37, Comma 1, con il quale il datore di lavoro è tenuto a formare i suoi dipendenti in materia di rischio aziendale che può essere basso, medio o alto. Rappresenta il passaggio successivo alla formazione generale, che fornisce le nozioni essenziali sulla sicurezza lavorativa. Andiamo a scoprire nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono gli aspetti principali del corso.

Formazione specifica dei lavoratori

Come stabilito dall’accordo della Conferenza Stato / Regioni del 2011, la formazione specifica lavoratori può avere una durata di 4, 8 o 12 ore, determinata dal livello di rischio aziendale e dalla mansione svolta. Il programma può variare in base al settore di appartenenza dell’azienda e tratta i seguenti argomenti:

  • Rischi infortuni;
  • Macchine ed attrezzature;
  • Cadute dall’alto;
  • Rischi chimici
  • Rischi da incendio o da esplosione;
  • Rischi fisici;
  • Rischi cancerogeni;
  • Rischi biologici;
  • Rumori e vibrazioni;
  • Radiazioni;
  • Videoterminali;
  • Segnaletica ed emergenze;
  • Organizzazione del lavoro;
  • Procedure di sicurezza;
  • Organizzazione primo soccorso;
  • Altri rischi.

Leggi anche: Patentino per trattori agricoli o forestali: le modalità previste

Il corso deve essere svolto all’avvio del rapporto lavorativo, al momento del trasferimento o cambio di mansione o in caso di introduzione di nuove attrezzature lavorative, tecnologie, materiali o sostanze pericolose che richiedono una formazione adeguata. Nel primo caso dev’essere obbligatoriamente completato entro 60 giorni dall’assunzione, pena sanzione al datore di lavoro.

Si tratta di una formazione esclusivamente teorica, senza alcun test pratico, al termine della quale viene rilasciato un attestato di partecipazione, da esibire in caso di ispezione da parte degli organi di controllo. A differenza del corso di formazione generale, che costituisce credito formativo permanente, la formazione specifica lavoratori dev’essere obbligatoriamente rinnovata con cadenza quinquennale. Il corso di aggiornamento ha una durata di 6 ore per tutte le categorie di rischio e prevede degli approfondimenti giuridico – formativi, aggiornamenti tecnici sui rischi e sulla prevenzione.